Industria Materie “Plastiche” in crisi.

Le industrie che lavorano la plastica, che siano produttori di materiale di consumo o terzisti che producono prodotti per altre aziende, sono quelle che dovrebbero investire nel Service, e cominciare a produrre anche con tecnologie differenti dagli stampi.

Produttori di Filamento per le stampanti 3D hanno già sviluppato miscele molto resistenti in grado di sopportare carichi alti o temperature superiori ai 180 gradi. Questi materiali però possono essere impiegati per anche lotti bassi o addirittura il pezzo unico.

Ecco perchè non essendo fondamentale l’utilizzo degli stampi per tirature medio/basse le Industrie Sviluppate nel settore della plastica subiranno un forte calo.

Si denota ormai da anni un calo nella richiesta di Stampi per pressofusione Plastica.


Nell’industria dello stampaggio plastiche vi rientrano quindi anche i service di stampa che danno un servizio al cliente di stampaggio polimeri plastici in altre tirature, medie tirature e basse tirature fino ad arrivare al singolo pezzo o prototipo.

Ad oggi i polimeri stampabili sono veramente tanti, varie miscele possono addirittura essere create per un singolo cliente per differenziare in modo sostanziale il prodotto.


Acquisizione Sculpteo – Basf

14 Novembre 2019 la data di acquisizione fatta da BASF, nei confronti di Sculpteo. Come prova del fatto che l’industria della “plastica” si sta muovendo, ecco cosa pensa BASF dell’additive manufacturing:

“Attraverso l’acquisizione di Sculpteo, possiamo offrire a clienti e partner un accesso ancora più rapido alle nostre innovative soluzioni di stampa 3D. Inoltre, i nostri clienti potranno beneficiare di una vasta gamma di servizi”, spiega il Dr. Dietmar Bender, Amministratore delegato BASF 3D Printing Soluzioni. “Insieme a Sculpteo, stiamo perseguendo il nostro obiettivo di stabilire la produzione additiva come tecnologia collaudata per la produzione di massa industriale”

Dr. Dietmar Bender

Lascia un commento