Impressionanti Stampanti 3D per CASE e Costruzioni!

Il sogno delle Costruzioni Low-cost

E’ già un po’ di tempo che aziende che vogliono posizionarsi sul mercato dell’additive, avviano progetti importanti come la costruzione di una stampante per stampare case economiche o veri e propri edifici.

Ebbene è possibile aumentare le dimensioni della stampante 3D standard fino ad arrivare a estrudere cemento o materiale adatto per creare una costruzione in genere.

Un esempio ormai cavalcato è quello delle costruzioni in tempi record di strutture in luoghi terremotati o desolati e senza risorse. In zone in cui lo sviluppo edile è ancora bassissimo è possibile “rivivere i momenti d’oro” con strumentazioni più comode. Risparmiando tutti quei costi di manodopera o di gestione materiale che hanno ridotto l’utile.


La Tecnologia Additiva per gli edifici.

Anche le stampanti 3D per la creazione di costruzioni vere e proprie utilizzano la tecnologia ad estrusione. Alcune stampanti 3D per l’edilizia sembrano stampanti 3D FFF / FDM desktop di grandi dimensioni, mentre altre sono costituite da un braccio meccanico rotante.

Al posto del Filamento come materiale prima vengono utilizzati componenti di tipo pastoso come il calcestruzzo. Il materiale viene espulso da un ugello speciale per formare strati sovrapposti l’un l’altro. A differenza del filamento che entra nella stampante in formato rigido, nelle stampanti 3d per le costruzioni si utilizza una miscelatrice per materiali fluido-densi ed un’estrusore che tramite “vite infinita” spinge fuori la giusta quantità di materiale. La stampante crea il basamento, le pareti della casa o dell’edificio, strato dopo strato partendo dal basso e finendo in alto. Il terreno è letteralmente la piastra di costruzione della stampante.

Una strategia interessante per costruire edifici in modo molto più semplice e sicuro è utilizzare la stampante per produrre i pezzi o mattoni che poi, assemblati fra loro da professionisti del settore, prendono forma costruendo l’edificio.


Vantaggi Produzione Edifici con metodo additivo.


Le case stampate in 3D possono essere costruite con materiali organici ed ecologici. Inoltre, alcune stampanti 3D domestiche utilizzano energia solare e generano basse emissioni di CO2.

Le stampanti 3D per case possono costruire alloggi a prezzi accessibili, essendo di grande aiuto per le persone nelle regioni colpite dalla povertà o dopo catastrofi naturali.

La stampa 3D per l’edilizia riduce alcuni costi di costruzione. Ad esempio, il costo per 1 metro quadrato di muro con i metodi di costruzione tradizionali è di circa $75, mentre con la stampante 3D casa Apis Cor è solo $27. Poiché i materiali sono stampati in 3D su richiesta, le macchine producono meno rifiuti e scarti. Inoltre, le stampanti 3D per l’edilizia possono finire le fondamenta di una casa in meno di pochi giorni, mentre i metodi di costruzione tradizionali richiedono diverse settimane o addirittura mesi. Con una stampante per costruzioni 3D, è possibile creare facilmente pareti curve e facciate uniche in tempi rapidi. (fonte)


Applicazione Stampa 3D Reali

BetAbram

216 metri quadrati a 114.574 €

BetAbram è un piccolo team sloveno che lavora nel settore dell’hardware per la stampa 3D per l’edilizia dal 2012. La loro stampante 3D domestica di punta, BetAbram P1, è attualmente nella sua seconda versione ed è disponibile con testine di stampa opzionali: base, “Orto” per strati più lisci e ruotando per più possibilità di progettazione.

Una casa di 216 metri quadrati è stata scelta come esempio. Il tempo medio per costruire una casa in modo convenzionale è di 34 settimane. L’investimento finanziario è di 114.574 €.


COBOD

COBOD BOD2 è una stampante 3D per l’edilizia realizzata da COBOD (Construction Building On Demand), una società danese creata da 3D Printhuset. Questa stampante 3D da costruzione è veloce e raggiunge velocità fino a 18 metri al minuto. Il BOD2 è modulare e può essere adattato in diverse dimensioni. COBOD è una società 3D Printhuset.


Constructions-3D

Constructions-3D è un progetto che mira a unire attorno alla ricerca di un nuovo modo di abitare per questo secolo pieno di rotture. La stampa 3D unita all’utilizzo a ciclo breve di materiali ed energia è pienamente in linea con le nuove dinamiche della terza rivoluzione industriale. Questo strumento è progettato per fornire una nuova soluzione abitativa. Quattro concetti hanno guidato il nostro sviluppo: semplicità , robustezza , accessibilità e mobilità .


CyBe RC 3D

​CyBe RC 3Dp è la stampante 3D mobile per tutti coloro che desiderano stampare su più posizioni, ideale per aziende di costruzioni e fabbriche prefabbricate. Il braccio robotico ABB è posizionato su un cingolo mobile, i cingoli in gomma sotto il cingolo facilitano le manovre e i piedini idraulici estensibili conferiscono alla stampante stabilità durante la stampa e aumentano l’altezza di stampa totale. Il sistema di pompaggio della miscela pompa la CyBe MORTAR attraverso un tubo di cemento al braccio robotico che stampa la MALTA nella posizione programmata. Il robot è controllato dall’unità di controllo incluso il software di controllo e slice di CyBe Construction.


Questa non è fantascienza, questo è un fatto scientifico.

Vulcan 2


Con la stampante Vulcan II abbiamo sviluppato robotica, software e materiali avanzati per la stampa 3D in grado di stampare in 3D intere comunità con case fino a 2.000 piedi quadrati. Utilizzando questa tecnologia, è possibile stampare una casa personalizzata più velocemente, con meno rifiuti e ad un costo inferiore rispetto ai tradizionali metodi di costruzione domestica.


Stampante di Settima generazione

StroyBot 7.1M

StroyBot 7.1M, la stampante di settima generazione di livello militare, estremamente leggera, realizzata in alluminio per aeromobili / materiali compositi / lega di titanio. Progettato per funzionare in una varietà di condizioni ambientali / aree di disastro.

Hanno aperto uno strumento di assemblaggio per realizzare anche stampanti per il mercato dell’UE. Tutte le parti / i bulloni sono metrici (mm),
e la potenza è adottata nell’UE: 220-240 V monofase, 380-400 V trifase.


WASP

Crane WASP La stampante Infinity 3d è un sistema di stampa 3D collaborativa modulare. Reinterpreta le classiche gru edili dal punto di vista della produzione digitale. È composto da un’unità stampante principale che può essere assemblata in diverse configurazioni a seconda dell’area di stampa e quindi delle dimensioni della struttura architettonica da calcolare in 3d. L’area di stampa del singolo modulo ha un diametro di 6,60 metri per un’altezza di 3 metri.

Il singolo modulo può funzionare in modo autosufficiente stampando fluidi di diverso tipo: cemento, bio cemento, pasta naturale. Una volta che hai un singolo modulo, puoi espanderlo aggiungendo traverse e bracci della stampante, generando così un sistema di produzione digitale infinito.


Apis Cor

Apis Cor è una azienda che sviluppa attrezzature specializzate per la stampa 3D nel settore delle costruzioni. La tecnologia è in grado di stampare le strutture delle pareti interamente in loco senza necessità di ulteriore assemblaggio. La mission è quella di creare attrezzature completamente autonome in grado di stampare edifici sulla Terra e oltre.

Lascia un commento